Perché è importante la manutenzione degli impianti termici

Prima di parlare di manutenzione di impianti termici chiariamo che cos’è un impianto termico. Per questa definizione possiamo rifarci direttamente alla legge 90/2013 che lo definisce come quel “sistema tecnologico utilizzato per riscaldare o raffrescare gli ambienti”.

Grazie a questa definizione possiamo subito restringere il campo ad apparecchi come gli impianti di riscaldamento o impianti di condizionamento. L’agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) definisce gli impianti termici come quei sistemi atti a riscaldare o rinfrescare gli ambienti. Sono impianti termici tutti quello che riscaldano l’ambiente o producono simultaneamente acqua calda sanitaria. In quest’ottica lo scaldabagno, che produce unicamente acqua calda, non rientra tra gli impianti termici.

Dopo questa definizione obbligatoria cerchiamo di comprendere l’importanza della manutenzione degli impianti termici.

Partiamo subito con una domanda: chi è il responsabile della manutenzione? È il proprietario fatta eccezione nei casi di affitto dell’immobile, in cui diventa l’inquilino, per gli impianti centralizzati in cui è l’amministratore di condominio e nel caso in cui la proprietà della casa o dell’edificio è in capo ad un’azienda, per cui il responsabile è l’amministratore delegato.

Per una buona manutenzione ci sono delle regole da seguire. Tra le principali ci sono quelle di rispettare sempre la temperatura degli ambienti riscaldati da un dato impianto; rispettare i periodi previsti dalla normativa per l’attivazione dell’impianto; eseguire tutti i controlli necessari (compreso quello dell’efficienza energetica).

La temperatura da rispettare prevede 18°C nel periodo invernale e 26° nel periodo estivo.

Il controllo dell’efficienza energetica è imposto dalla legge e deve essere svolto durante le attività di manutenzione. Questo tipo di controllo è previsto prima della messa in utilizzo, in caso di sostituzione di altri apparecchi e in caso di interventi straordinari.

La manutenzione degli impianti termici è obbligatoria per legge e in caso di mancata manutenzione scatta una sanzione amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *